TREKKING AL MONT VENTOUX

Mont Ventoux

Avignone

Il cuore della Vaucluse, la regione della Lavanda, è il Mont Ventoux (Monte Ventoso),  monte sacro dei Celti,
spazzato per intere settimana dal Mistral (maestrale) il gelido vento proveniente dal Nord. Il monte sfiora i duemila metri di altitudine e dalla sommità ricoperta  di pietra calcarea bianca è possibile raggiungere con l`occhio un panorama di straordinaria vastità dalle Alpi, al Mediterraneo fino  ai Pirenei nei giorni più chiari. Il Mont Ventoux  è situato a 20 km in linea d`aria a nord-est di Carpentras, ed è abbastanza lontano dalle altre cime della regione. Il Mont Ventoux, classificato "Riserva di biosfera" dall`UNESCO, presenta una flora particolare, variegata e ricca di endemismi.  La piana e i colli alla sua base sono rinomati per il vino (Côtes du Ventoux) e le uve da tavola. Il primo trekking al Mont Ventoux di cui si ha notizia è quello che effettuò nel 1336 il Petrarca lungo il boscoso versante settentrionale. Il borgo di Malaucene è la via d`accesso al Monte Ventoux del versante nord, mentre il borgo di Bedoin è la via d’accesso al Monte Ventoux del versante sud.

Strutture nella zona:

Tappe di altri percorsi:

Vuoi essere sempre aggiornato e approfittare delle agevolazioni riservate agli iscritti?
Leggi i vantaggi per chi si iscrive alla nostra newsletter



ho letto e condivido gli accordi iscrizione

Iscrivimi
alla newsletter



Segnala ad un amico



Invia

Bookmark and Share